Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il bis di Intrecci con la Gamberale: "Salvata dai libri"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Al teatro Torti di Bevagna Intrecci ha fatto ancora il pieno. Oltre trecento persone hanno preso parte al secondo appuntamento della manifestazione voluta e sostenuta dallo stilista Claudio Cutuli. Il programma proponeva l'incontro con con Chiara Gamberale, con gli interventi di Vera Slepoj, sollecitate sul palco da Francesco Chiamulera, direttore artistico del Festival. E' stato lo stesso Cutuli a presentare sul palco questa manifestazione culturale, una catena di dialoghi intrecciati ai temi della bellezza. Un tema ripreso dalla Gamberale che ha sostenuto in un passaggio che “anche la cultura ha a che fare con la gioia, a me i libri hanno salvato la vita”. Dialoghi stretti e profondi questi di Bevagna ai quali il sindaco della cittadina Analita Polticchia ha voluto partecipare insieme all'assessore provinciale alla cultura Donatella Porzi. Guarda il video Dopo l'esordio molto fortunato dello scorso dicembre con Aldo Cazzullo, ecco il bis. Chiara Gamberale, scrittrice conduttrice e autrice di “Per dieci minuti” si è confrontata con entusiasmo ed emozione con Vera Slepoj, professionista della mente, tra narrazione e terapia sul filo conduttore del cambiamento, spaventoso e necessario. “Un rapporto tra soggetti patologici è bello da raccontare – ha detto la Gamberale in alcuni passaggi – e per scrivere bisogna innanzitutto essere liberi. L'artista è uno che se ne frega di fare brutta figura. Io ci ho pensato a lungo ma sono giunta alla conclusione che non si può vivere senza ammettere la sofferenza. Il dolore bisogna affrontarlo. Di fronte al dolore e alla gioia l'unica possibilità è l'incontro". Temi che hanno trovato la risposta del pubblico, e anche le domande più disparate. Intrecci tornerà presto e porterà sul palco Dacia Maraini, Silvia Avallone, Stefano Zecchi, Costanza Calabrese, Gennaro Sangiuliano e Marisa Fumagalli. Tutti intrecceranno altrettanti dialoghi con Francesco Chiamulera, responsabile di Una Montagna di Libri, gli incontri con l'autore di Cortina d'Ampezzo. Dopo l'incontro con Chiara Gamberale, la rassegna proseguirà sabato 17 maggio con Silvia Avallone, sabato 24 maggio con Stefano Zecchi e Gennaro Sangiuliano e infine sabato 7 giugno Dacia Maraini e Marisa Fumagalli. Sempre al Teatro Torti e sempre ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.