Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La fotografa rivoluzionaria Tina Modottiraccontata con parole, immagini e filmati

Una serata dedicata alla grande fotografa friulana alla Sala Sant'Antonio di Torgiano in concomitanza con la personale fotografica della stessa Claudia Ioan dal titolo "Magico Ladakh"

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Sabato alle 20,30 serata dedicata a Tina Modotti, fotografa rivoluzionaria con parole, immagini e filmati di Claudia Ioan. La serata si svolgerà alla Sala Sant'Antonio di Torgiano in concomitanza con la personale fotografica della stessa Claudia Ioan dal titolo "Magico Ladakh", serie di suggestive immagini dal taglio socio-antropologico sulle tradizioni e le genti che abitano la regione sperduta racchiusa tra le catene montuose del Karakorum e dell' Himalaya nell'India del Nord. "La straordinaria figura di Tina Modotti - afferma la curatrice della retrospettiva sulla fotografa friuliana, Claudia Iaon - è da scoprire attraverso linguaggi diversi a lei dedicati, tutti peraltro utilizzati anche da lei e con i quali si è espressa nel corso della sua breve, intensissima vita, così straordinariamente produttiva sotto il profilo artistico: la scrittura, la fotografia, il cinema. Una bellezza malinconica e irresistibile a rivestire un'anima di profondità unica. Una figura in grado di segnare indelebilmente l'intero mondo di intellettuali, artisti, scrittori, rivoluzionari e fotografi della sua epoca. Tina Modotti ha lasciato la sua impronta artistica e umana in ogni continente in cui è vissuta, presente ad ogni evento significativo della storia della prima metà del Novecento. A noi raccontarne e ascoltarne la forza umana e artistica."