Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Un concorso fotograficodedicato all'universo femminile

Si intitola “Bella” ed è dedicato alla donna nella sua quotidianità. E' aperto a professionisti e appassionati di fotografia

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

“Bella” è il concorso fotografico dedicato alla donna, nella sua quotidianità. Un progetto per focalizzare l'attenzione sull'universo femminile e sensibilizzare su un tema sempre attuale delle politiche culturali. Il concorso è indetto da sedicistudio, Associazione Terracomunica e Libera Accademia di Belle arti Firenze per la giornata odierna, 25 novembre, ricorrenza della Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne, scelta nel dicembre 1999 con la risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite in ricordo del tragico assassinio delle tre sorelle Mirabal avvenuto nel 1960. Il concorso è aperto a professionisti e appassionati dell'arte fotografica. La partecipazione è gratuita. Gli scatti, non più di 3 a partecipante, dovranno venire inviati entro il 30 novembre, fotografie originali scattate ad una donna nel solo giorno del 25 novembre, raffigurandola nel suo essere semplicemente se stessa, una risorsa per il territorio, persona centro di diritti, pensieri, emozioni. Le fotografie dovranno essere inviate in formato digitale a [email protected] riportando nome dell'autore, giorno e luogo dello scatto. Le 15 vincitrici saranno usate per comporre una collettiva che si terrà nel prossimo mese di marzo 2014. Info: [email protected] In contemporanea oggi (lunedì 25 novembre) sarà inaugurata alle 18 presso la sala dei Capitani sotto gli Arconi in via Baldassini la collettiva con opere di giovani fotografi italiani e stranieri, provenienti dalla Cina, dal'America (Mickey Aloisio, Claudia Bertelli, Yiazelliz Yamila Alvarez, Loreto Flores, Erica Giani, Carrie-Anne Gonzalez, Gaia Gregori, Nicole Hoffmann, Danielle LaGrandier, Juan Maldonado, Ali Niesen, Jon Premosch, Tara Ramsey, Jeng Jie, Amy Toscano, Jessica Venier, Tommaso Majonchi, Riccardo Porrozzi, Giuseppe Summa, Andrea Viti), studenti della Libera Accademia di Belle arti di Firenze. Unica eugubina in esposizione Isabella Sannipoli. La mostra è visitabile fino al 6 dicembre.