"Prospettive d'autore" la collettiva è in programma al palazzo del Bargello

"Prospettive d'autore" la collettiva è in programma al palazzo del Bargello

La mostra sarà inaugurata sabato 6 luglio alle 17

04.07.2013 - 17:56

0

Sarà inaugurata sabato 6 luglio alle ore 17 “Prospettive d’Autore”, la collettiva degli autori  Luciana Bertorelli, Daniele Boggia, Bruno Bruno, Paolo Gruppuso e Silvia Lilli, artisti provenienti da luoghi lontani tra loro e linguaggi espressivi differenti che hanno però trovato un comune filo comunicativo attraverso materiali e argomenti che hanno saputo amalgamarsi nella difformità. “Si tratta della prima collettiva di quest’anno per il Palazzo del Bargello, che sta vivendo un momento estremamente felice grazie al ricco calendario di mostre che arriverà fino alla fine del 2013” , dichiara il direttore Catia Monacelli , “luglio sarà un mese privilegiato grazie alla presenza di vivissime personalità artistiche che si confronteranno sul tema dei materiali, dei cromatismi e dei linguaggi visivi”. Il visitatore potrà passare dalle composizioni materiche dell’esperta ceramista Luciana Bertorelli, realizzate mediante l'assemblaggio di vari materiali che avvicinano quasi le sue creazioni alla scultura, al mondo fantastico ed efficacemente costruito di Daniele Boggia, in cui l’invenzione e la realtà si mescolano continuamente con una simbologia personalissima popolata di una umanità di volti e oggetti dai colori ritmati, provocatori, ironicamente allucinati. Si prosegue poi con gli spazi surreali nella paradossale immobilità di un tempo che traccia dimensioni sconosciute di Bruno Bruno, in cui vuote e improbabili architetture ed esasperate prospettive, simboleggiano un profondo senso di solitudine e di alienazione dell'essere umano per approdare alle contaminazioni fotografiche di Paolo Gruppuso, in cui l’attenta osservazione dell’oggetto da fotografare, la ricerca della composizione dell’immagine, le condizioni ottimali della luce si ritrovano nella personalissima pittura di Gruppuso, ricerca incessante di accordi di luce, di effetti atmosferici che trascendono il realismo del paesaggio fino a sollecitare sperimentazioni in tutte le tecniche utilizzate. Fino ad arrivare all’istallazione di Silvia Lilli, unica artista eugubina della collettiva, che decide di esporre un solo pezzo, ma estremamente rappresentativo del suo giovane percorso artistico, toccando la delicata tematica della cecità. “Una collettiva è sempre una sfida – queste le parole di Elisa Polidori che ha curato la mostra – perché far comunicare linguaggi tanto diversi può rivelarsi una vera impresa, che in questo caso si è felicemente compiuta attraverso un percorso di visita che spazia sia nelle forme che nei materiali, linguaggi distanti che si rispecchiano tra loro in un’ infinita possibilità di modi”. La mostra sarà visitabile dal mercoledì alla domenica dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Per maggiori informazioni: telefono 0759220339, 3482437723, info@museogubbio.it.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sanremo, Le Vibrazioni per la terza volta al Festival con "Dov'è"

Sanremo, Le Vibrazioni per la terza volta al Festival con "Dov'è"

Milano, 22 gen. (askanews) - Il rock de "Le Vibrazioni" torna per il terzo anno al Festival di Sanremo, in gara nella sezione Campioni con il brano "Dov'è". Una canzone dal sapore rock in stile anni settanta. "Portiamo una ballad, una canzone sicuramente retrò, vintage ma con sonorità assolutamente attuali. Una gran bella canzone che ci dà soddisfazioni, ce le ha date in registrazione e ora ...

 
Mattarella: non abbassare guardia contro antisemitismo e fascismo

Mattarella: non abbassare guardia contro antisemitismo e fascismo

Gerusalemme, 23 gen. (askanews) - "La cerimonia di oggi sarà un richiamo a tutto il mondo perchè non si abbassi mai la guardia, l'attenzione, la vigilanza contro l'antisemitismo, contro la violenza e contro il fascismo". Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato il Capo dello Stato di Israele, Reuven Rivlin, nel corso della visita a Gerusalemme per partecipare, con numerosi ...

 
Luigi Di Maio si dimette da capo politico del Movimento 5 Stelle, il meglio del suo discorso

Luigi Di Maio si dimette da capo politico del Movimento 5 Stelle, il meglio del suo discorso

(Agenzia Vista) Roma, 23 gennaio 2020 Luigi Di Maio si dimette da capo politico del Movimento 5 Stelle, il meglio del suo discorso in 180 secondi Il meglio del discorso del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenuto in conferenza stampa al Tempio di Adriano dove ha annunciato le sue dimissioni da capo politico del Movimento 5 Stelle. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista....

 
Elettra Lamborghini, sexy massaggio per arrivare in forma smagliante per Sanremo 2020. Il video è sexy
Social

Elettra Lamborghini, sexy massaggio per arrivare in forma smagliante a Sanremo 2020. Il video è sexy

Elettra Lamborghini sarà una delle grandi protagoniste del prossimo Festival di Sanremo. La bella ereditiera resta comunque una stella di Instagram a cui non rinuncia certo in questi giorni di avvicinamento alla kermesse canora il cui inizio è fissato per il 4 febbraio. Per approfondire leggi anche: Bufera su Elettra Lamborghini al Festival: Cover irregolare? Eccola Elettra mentre si sottopone a ...

 
Littizzetto e Stash firmano i cartigli dei Baci Perugina: amore preso con ironia

San Valentino

Littizzetto e Stash firmano i cartigli dei Baci Perugina: amore preso con ironia

Lei, attrice e comica, volto di punta di Che Tempo Che Fa. Lui, invece, cantante, frontman della band The Kolors e insegnante di canto nel talent show di Maria De Filippi ...

23.01.2020

Rodrigo Alves, il Ken umano diventato Barbie a spasso per Milano

Gossip

Rodrigo Alves, il Ken umano diventato Barbie a spasso per Milano

Dopo la partecipazione a Live - Non è La D'Urso su canale 5 di lunedì sera (guarda il video qui), Rodrigo Alves ha trascorso qualche giorno a Milano. Quello che era ...

23.01.2020

Sanremo 2020, Marcella Bella: "Amadeus ha escluso il brano scritto con mio fratello dopo ictus, un dolore"

Verso il festival

Sanremo 2020, Marcella Bella: "Amadeus ha escluso il brano scritto con mio fratello dopo ictus, un dolore"

Verso il Festival di Sanremo 2020 con una nuova polemica. L’esclusione da Sanremo è stato un dolore per Marcella Bella: "non per me, ma per mio fratello Gianni. Avrei voluto ...

23.01.2020