Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il commissario straordinario Onnis: "Lavorerò nell'interesse di cittadini e dipendenti"

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Prima di insediarsi ufficialmente alla guida dell'Azienda ospedaliera di Perugia, alle prese con una delle fasi più complicate e delicate della sua storia, il commissario straordinario dell'Azienda ospedaliera di Perugia, Antonio Onnis, è stato presentato alla sala Fiume di palazzo Donini dal vicepresidente della Regione, Fabio Paparelli, e all'assessore regionale alla Salute, Antonio Bartolini. "Vengo qui - ha anticipato Onnis - garantendo il mio impegno e attenzione per i veri azionisti, che sono i cittadini, e per gli operatori che vi lavorano. Dobbiamo riuscire a fare squadra nel nome della tutela della salute delle persone". Tra le prime attività del commissario straordinario, che nel pomeriggio del 24 aprile si è recato all'ospedale Santa Maria della Misericordia, gli incontri con gli operatori, le organizzazioni sindacali e le istituzioni sanitarie. “Innanzitutto – ha chiarito Antonio Onnis – vanno fotografati i problemi e capire quali siano le criticità gestionali. Sono abituato a lavorare in squadra e intendo farlo con i quattromila professionisti che, nei vari ambiti e livelli, lavorano nell'ospedale”.   Spetterà a lui il compito di restituire credibilità alla più grande struttura ospedaliera della regione, finita al centro dell'inchiesta della magistratura sui concorsi truccati. Servizio completo nel Corriere dell'Umbria del 25 aprila 2019