Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scandalo sanità: Duca e Tamagnini davanti al gip si avvalgono della facoltà di non rispondere

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Il direttore sanitario dell'Azienda ospedaliera di Perugia, Emilio Duca, e il responsabile dell'ufficio coordinamento attività amministrative del presidio ospedaliero e dell'ufficio sperimentazioni cliniche, Antonio Tamagnini sono comparsi questa mattina davanti al gip del tribunale di Perugia, Valerio D'Andrea, nell'ambito dell'inchiesta che li vede indagati per i concorsi pilotati all'ospedale Santa Maria della Misericordia. Entrambi, assistiti dall'avvocato Francesco Falcinelli, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Dopo Duca e Tamagnini, verrà ascoltato dal gip, Roberto Ambrogi, responsabile dell'ufficio Contabilità e bilancio dell'azienda ospedaliera di Perugia, anche lui coinvolto nell'indagine della Procura di Perugia che vede tra gli indagati anche l'ex sottosegretario agli Itnerni ed ex segretario regionale del Pd, Gianpiero Bocci, e che martedì 16 aprile ha portato alle dimissioni della presidente della Regione, Catiuscia Marini e