Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scoperta evasione fiscale per 400 mila euro e 2.500 fatture non emesse

default_image

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

La tenenza della guardia di finanza di Assisi ha scoperto un complesso sistema di evasione fiscale messo in atto da una ditta che opera nel settore della cosmesi. L'attività, che ha condotto a rilevare circa 2.500 operazioni non fatturate, si è conclusa con la constatazione di più di 300 mila euro di base imponibile da recuperare a tassazione e violazioni complessive all'Iva per oltre 100 mila euro. E' stata interessata l'Agenzia delle Entrate per l'avvio delle procedure di accertamento e di recupero delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto evase. L'attività svolta dalle fiamme gialle di Assisi rientra nel piano di controlli coordinato dal comando provinciale di Perugia, finalizzato a rilevare fenomeni di evasione d'imposta che generano forme di concorrenza sleale a danno dei contribuenti onesti.