Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Falsi turisti corrieri della droga: 20 indagati e un giro da 30mila euro al mese

default_image

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Sono 20 gli indagati - fra italiani, albanesi e maghrebini - nell'ambito di una complessa indagine dei carabinieri del nucleo operativo di Città di Castello e della stazione di Umbertide contro lo spaccio di droga e il consumo di sostanze stupefacenti. L'operazione "Boomerang", i cui decreti di conclusione indagini sono stati firmati dal sostituto procuratore della repubblica Manuela Comodi, ha preso avvio nel febbraio 2017 con l'individuazione di una rete di spaccio gestita da alcuni albanesi, che facevano arrivare la cocaina dal proprio paese d'origine grazie ad alcuni corrieri che giungevano in Altotevere come falsi turisti. Il giro d'affari è stato stimato in 30mila euro al mese. Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 2 dicembre 2018