Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coltivano marijuana: due fratelli gemelli arrestati dai carabinieri

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

La stazione dei carabinieri di Ponte San Giovanni, guidata da Mirko Fringuello, ha arrestato in flagranza di reato due fratelli gemelli perugini, di cui uno già noto alle cronache giudiziarie locali, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'arresto è scaturito a seguito di una attenta attività di osservazione dei loro movimenti che ha consentito di appurare che entrambi, presso la propria abitazione nella zona periferica di Pretola, a Perugia, e nelle immediate pertinenze esterne, avevano avviato un'attività di coltivazione di marijuana. I carabinieri sono entrati anche nell'appartamento, perquisendo anche un giardino. Sono spuntati così una pianta di canapa, sei piante di marijuana, nonché 230 grammi circa della sostanza già essiccata, oltre a un sistema di lampade alogene per favorire la crescita della piantagione, il tutto sottoposto a sequestro. Dopo il rito direttissimo, il giudice ha disposto a carico di uno, gli arresti domiciliari, mentre per l'altro la misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di Perugia.