Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bandito ucciso a Ponte Felcino: necessari nuovi accertamenti

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

L'autopsia non ha dato le risposte definitive sulla morte di Eduart Kozi, il 50enne albanese ucciso nel corso di un inseguimento seguito al furto in una tabaccheria di Ponte Felcino nella notte di giovedì 4 ottobre. L'uomo è abbandonato senza vita dai complici all'interno dell'auto usata per il colpo. Per sapere se la pallottola che ha centrato Kozi sia partita dalle armi dei due carabinieri e del vigilante che hanno sparato - e che sono indagati - saranno necessari ulteriori accertamenti balistici. Tutti i particolari sul Corriere dell'Umbria del 6 ottobre 2018