Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In 1.500 al rave party, tre francesi beccati con la droga

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Rave party non autorizzato sull'appennino umbro-marchigiano, con tre giovani francesi beccati in possesso di hashish, Lsd e oggetti per il consumo dello stupefacente. In una località montana delle Marche, al confine con l'Umbria, sono state oltre 1.500 persone, provenienti da tutta Italia e dall'estero, a prendere parte all'evento. I carabinieri della stazione di Nocera Umbra, interessati a monitorare il passaggio di eventuali giovani richiamati dal rave party, hanno effettuato dei serratissimi controlli e hanno segnalato alla Prefettura tre giovani francesi: l'auto a bordo della quale viaggiavano ha insospettito i militari che hanno proceduto al controllo degli occupanti, da subito dichiaratisi “puliti”, ma poi, dopo insistenza dei militari e successiva perquisizione personale e del veicolo, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato hashish, una pasticca di Lsd e diverso materiale utilizzato per il consumo dello stupefacente.