Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Recuperati candelieri rubati, denunciato un assisano

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Un uomo di 43 anni da tempo residente ad Assisi è stato denunciato per ricettazione dagli agenti del commissariato, che hanno anche recuperato dei candelieri in ferro battuto di stile romanico che erano stati rubati in una chiesa di Assisi e la cui scomparsa era stata denunciata dal parroco. Le verifiche effettuate dagli uomini dell'ufficio Anticrimine si sono concentrate su un noto rigattiere di Perugia, che ha riferito che nei primi giorni di maggio si era presentato da lui un uomo che gli aveva consegnato in conto vendita 6 candelieri in ferro e 3 leggii in legno. Qualche giorno dopo però era tornato per ritirarli asserendo di aver trovato lui stesso un acquirente. L'uomo, rintracciato dai poliziotti, ha spiegato di aver acquistato quella merce in un mercatino e ha riconsegnato i candelieri ancora in suo possesso ma non i leggii in legno, nel frattempo rivenduti in un mercatino dell'usato. Due dei candelieri, corrispondenti alla descrizione di quelli rubati nella chiesa di Assisi, sono stati restituiti al parroco e per il 43enne assisano è scattata la denuncia per ricettazione.  Sono in corso verifiche per stabilire la provenienza degli altri 4 candelieri recuperati, anch'essi probabilmente provento di furto. Chiunque fosse in grado di fornire informazioni utili al riguardo può contattare il commissariato di pubblica sicurezza di Assisi.