Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nuova protesta dei vigili urbani

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

L'ennesima protesta che fa seguito a quella avvenuta giusto tredici giorni fa davanti a palazzo dei Priori. Questa mattina, martedì 22 maggio, invece i vigili urbani di Perugia hanno incrociato le braccia per due ore all'inizio di ogni turno con tanto di manifestazione davanti al comando locale. Lo sciopero è stato accompagnato infatti da un presidio dei lavoratori, insieme ai sindacati Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl e Confsal, che si è tenuto dalle 13,15 davanti al comando della polizia locale in via della Madonna Alta. Alla base della protesta le stesse ragioni del passato: ovvero il mantenimento di accordi pregressi e delle risorse per lo svolgimento di servizi o, in alternativa, la cancellazione dei servizi non rifinanziati.