Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, corruzione: arrestato dipendente dell'Agenzia delle entrate. Un altro sospeso

  • a
  • a
  • a

Un dipendente dell’Agenzia delle entrate è stato arrestato. Un altro sospeso per otto mesi. Nei confronti di un perito agrario è invece scattato il divieto di esercitare la professione per un anno. Le misure sono state autorizzate dal giudice per le indagini preliminari di Perugia in relazione a un'inchiesta che coinvolge 18 persone che avrebbero ottenuto favori dai dipendenti dell'Agenzia delle entrate. I reati contestati sono corruzione, istigazione alla corruzione, accesso abusivo a un sistema informatico.

 

 

Secondo quanto emerso, il dipendente per favorire il buon esito di alcune pratiche intascava mazzette. Il gip nell'ordinanza scrive: "L'attività corruttiva dell'indagato è risalente e profondamente radicata e perfettamente collaudata in tutte le sue varianti operative come la sistematicità della vendita delle funzioni riscontrata, attuata con modalità molto spregiudicate tali da rilevare come l'indagati consideri l'ufficio come res privata di cui può liberamente disporre per fini personali".