Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Messina, maltempo da incubo: frane, famiglie isolate, allagamenti e salvataggi tra il fango

  • a
  • a
  • a

Il maltempo stavolta ha colpito duramente la provincia di Messina. Già da sabato pomeriggio temporali e forte vento hanno provocato danni e paure. La situazione meteo è migliorata in serata, ma i sindaci invocano alla massima prudenza. La protezione civile aveva lanciato un'allerta gialla, ma probabilmente la precipitazioni sono state più intense del previsto. Forti piogge in tutta la provincia hanno causato frane, l'interruzione di strade e persino dell'A20 tra gli svincoli di Falcone e Barcellona Pozzo di Gotto. Una donna a Terme Vigliatore è rimasta intrappolata dal fango nella sua auto ed è stata soccorsa, così come un'altra donna e suoi due bambini a Tripi. A Milazzo quasi sommersa un'ambulanza che era partita per soccorrere un infartuato. Decine gli automobilisti aiutati. Strade allagate, cantine sommerse dall'acqua, frane, tombini in tilt. Sei studenti sono rimasti bloccati all'Istituto d'arte di Milazzo insieme a due insegnanti e due collaboratrici scolastiche. E' crollato il tetto di un B&B, per fortuna nessun ferito. L'assenza di corrente elettrica ha impedito di attivare in diverse zone le pompe idrovore.