Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Droga, arrestato lo spacciatore dei turisti della Costiera Sorrentina

Christian Campigli
  • a
  • a
  • a

Giornata di arresti e di contrasto allo spaccio di droga nel Napoletano. I carabinieri della locale sezione operativa di Castello di Cisterna (piccola località in provincia di Napoli) hanno arrestato Alessandro Zavatskyy ventenne di Marigliano, già noto alle forze dell'ordine. Il giovane, come riporta l'Agenzia di stampa Ansa, era stato ammanettato già dieci giorni fa per detenzione di ordigni esplosivi. I militari dell'arma lo hanno riconosciuto e osservato a lungo: quando ha ceduto due dosi di crack a un cliente sono intervenuti e l'hanno bloccato. Nelle tasche del malvivente sono state trovate e sequestrate undici dosi di crack, due grammi di hashish e la somma contante di oltre trecento euro, verosimilmente provento illecito. Il giovane è finito ai domiciliari in attesa di giudizio. Per il cliente, invece, è scattata la segnalazione alla prefettura. È stato trovato in possesso di dollari americani e di pasticche di ecstasy di colore rosa, con l'incisione di un noto personaggio dei fumetti: potrebbe essere definito il pusher dei turisti Renato Astarita, quarantasettenne già noto alle forze dell'ordine, originario di Sant'Agnello, famosa località turistica della costiera sorrentina. I carabinieri che l'hanno arrestato hanno anche sequestrato sette pasticche della potente droga. Oltre a ventidue grammi di hashish. Lo spacciatore aveva anche trecento dollari americani in banconote di piccolo taglio, sintomo verosimilmente di un giro d'affari esteso anche a clienti stranieri, forse turisti in giro per la penisola sorrentina. Astarita era in sella a uno scooter e percorreva il centro di Sant'Agnello quando è stato fermato. Adesso è agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio.