Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Doppio incidente mortale, ad Anzio due ragazze si schiantano in auto e a Ferrara un 17enne viene travolto in bici

Christian Campigli
  • a
  • a
  • a

Vite spezzate, senza un apparente motivo. In un attimo fatale, famiglie distrutte dal dolore. Che si attenuerà col tempo, ma che, di fatto, non cesserà mai. Doppio incidente mortale questa notte. Due ragazze, entrambe ventenni, sono morte ad Anzio, centro del litorale laziale. Il drammatico episodio, come riporta l'agenzia di stampa Ansa, è avvenuto in via della Pineta. L'automobile su cui viaggiavano le due giovani è andata a sbattere contro un albero. Un colpo così forte che le due amiche sono morte sul colpo.  Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire le dinamiche della tragedia. Nonostante la presenza di una pattuglia dei carabinieri, che in quel momento stava passando da via della Pineta e ha immediatamente allertato i soccorsi, per le due amiche non c'è stato nulla da fare. La ragazza di ventuno anni era originaria di Ardea, mentre la compagna di viaggio, la ventiduenne, era originaria di Milano e proprio quest’ultima sarebbe stata al volante.

 

 

A cinquecento chilometri di distanza un'altra terribile tragedia. Un ragazzo di diciassette anni è morto e un altro giovane è rimasto ferito in modo grave ieri sera, poco dopo le 22, a Ferrara, vicino alla frazione di Codrea, in via Pomposa. Sono stati investiti da un'auto mentre erano in bicicletta. L'automobilista, che inizialmente non si era fermato, poco dopo si sarebbe presentato sul luogo dell'incidente. Nei primi otto mesi del 2022 le vittime in bici sono state 103, quasi 200 se si sommano i feriti che poi non ce l’hanno fatta.