Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Previsioni meteo, nuove perturbazioni: piogge e neve

  • a
  • a
  • a

Il meteo è destinato a peggiorare. Il mese di dicembre inizierà con le temperature che diminuiscono ancora e nuove perturbazioni. Questo secondo i meteorologi del portale 3bmeteo.com. La giornata di giovedì 1 dicembre, che segna l'inizio dell'inverno dal punto di vista meteorologico sarà una giornata di attesa, ma nel giro di 24/48 ore è atteso un notevole peggioramento della situazione. Come sempre l'attento portale del meteo entra nel merito. Di seguito le previsioni.

Mercoledì 1 dicembre, secondo 3bmeteo.com "nel nord qualche nebbia gelata accompagnata da locali nubi basse al mattino sulle pianure, specie Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. Locali addensamenti sul Triveneto ma senza fenomeni, più sole sulle Alpi e in Liguria. Nel pomeriggio insiste qualche addensamento tra Emilia Romagna e Triveneto, più soleggiato altrove. In serata situazione analoga con addensamenti sui settori orientali e cielo poco nuvoloso o sereno a ovest. Al centro molte nubi lungo le regioni adriatiche con qualche pioggia isolata, specie sulle Marche, non escluso qualche fiocco in Appennino. Maggiori schiarite e senza fenomeni sulle regioni tirreniche. Sud irregolarmente nuvoloso sulla Sardegna con qualche pioggia a carattere isolato. Nubi e qualche isolata debole pioggia anche tra alta Calabria, Basilicata e Puglia. Tempo variabile tra Campania e Sicilia. Temperature stazionarie". 

Venerdì 2 dicembre: "Al nord cielo nuvoloso o molto nuvoloso con qualche pioggia a carattere isolato e intermittente. Deboli nevicate su Alpi, Prealpi e Appennino settentrionale dai 700/900m. Al centro peggiora da ovest con molte nubi entro il pomeriggio e prime piogge sulla fascia tirrenica, fenomeni più diffusi la sera con anche dei rovesci sulle regioni tirreniche. Neve in Appennino dai 900/1400m. Nelle regioni del sud spiccata variabilità sulla Sardegna con piogge e rovesci intermittenti, peggiora entro sera anche tra Campania e Sicilia, ancora ampie schiarite a est. Temperature stazionarie o in lieve rialzo. Venti che si dispongono dai quadranti meridionali. Mari fino a mossi o molto mossi i bacini occidentali e meridionali". La situazione dovrebbe peggiorare nei giorni seguenti. Sabato 3 dicembre sono previste al nord piogge estese su gran parte delle regioni. Nevicate sulle Alpi dai 600 metri. Al centro piogge diffuse e neve in Appennino dai 1.300 metri. Massime tra 9 e 14 gradi. Al sud, invece, instabilità diffusa con piogge e locali temporali. Massime tra 13 e 19 gradi.