Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa dell'amore virtuale, lui la corteggia per finta e lei versa soldi: denunciato

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Amore, sesso virtuale e truffe web. Una combinazione che purtroppo è sempre più frequente. Ancora una donna raggirata e truffata in una storia sentimentale solo virtuale. Del caso si sono occupati i carabinieri di Reggio Emilia. Tramite Facebook la signora ha conosciuto un utente del quale si è probabilmente invaghita intrattenendo, seppur virtualmente, una relazione sentimentale che ha considerato importante anche alla luce dei complimenti ricevuti dall’uomo che le faceva intendere di essere la donna della sua vita. E' caduta nella trappola. Prima gli ha versato diverse somme di denaro, quando ha deciso di smettere ha iniziato a ricevere pesanti minacce che riguardavano anche il figlio. E' stato un familiare a convincerla a presentare denuncia. A conclusione delle indagini, il finto innamorato è stato denunciato: un 33enne nigeriano residente nella provincia di Frosinone. Le accuse sono di truffa ed estorsione. La vittima, una 50enne reggiana, agli inizi dell’anno era entrata in contatto con il profilo del 33enne, peraltro aperto con foto non sua, con il quale, via Messenger e via WhatsApp dapprima ha iniziato a dialogare per poi entrare in intimità sino a ricevere promesse per una futura relazione. Spacciatosi per cittadino francese titolare di una concessionaria d’auto, l’uomo durante un finto viaggio di lavoro in Costa d’Avorio, ha avanzato le prime richieste di danaro ricevendo prima 700 euro perché gli avevano bloccato il bancomat, poi 800 euro per poter acquistare il biglietto aereo di ritorno e per ultimo 300 euro a fronte di una richiesta di 900 euro per pagare le spese mediche a seguito di una aggressione di cui era rimasto vittima. Versamenti fatti per amore a cui ne sono successivamente seguiti altri a causa delle minacce. Complessivamente la donna ha versato 4mila euro. Poi ha trovato la forza di interrompere i contatti.