Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Frana a Ischia, morti, feriti e dispersi. Salvata la famiglia con il neonato, un'altra con due bimbi non si trova

  • a
  • a
  • a

Man mano che trascorrono le ore diventa sempre più chiaro il bilancio della tragedia di Ischia. L'incredibile nubifragio che ha colpito l'isola, ha causato allagamenti e disagi ovunque, ma in maniera drammatica a Casamicciola. Alle cinque del mattino una frana nella zona del Celario ha travolto abitazioni, auto e purtroppo persone. Il numero dei morti rischia di essere molto alto. Una prima vittima è stata accertata, una donna dell'est che aveva sposato un uomo del posto.

 

A lei si aggiungono almeno una decina di dispersi. Si scava tra le macerie. Salvato un uomo travolto dal fango, così come una famiglia composta da marito, moglie e un neonato, che inizialmente era dispersa. Diversi anche i feriti, tra cui un sessantenne ricoverato in codice rosso. 

 

 

Il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, ha spiegato che "al momento ci sono dodici dispersi. Difficoltose le operazioni di soccorso a causa delle condizioni climatiche. Stiamo inviando mezzi sia via mare che per il sorvolo aereo". Gli uomini dei soccorsi hanno raggiunto la zona più colpita dalla frana e stanno scavando alla ricerca dei dispersi, tra cui una famiglia composta da genitori e due bambini.

Aggiornamento - In serata il primo bilancio ufficiale: un morto accertato, 11 dispersi, 13 feriti di cui solo uno in gravi condizioni.

Almeno dieci le abitazioni completamente travolte e distrutte dal fango. Centinaia i residenti chiusi nelle case, ma senza luce e acqua. I sindaci dei sei comuni di Ischia chiedono in una ordinanza di evitare il massimo degli spostamenti.

 

Auto, alberi, terra, detriti sono stati trascinati fino al Piazzale dell'Ancora, nello scalo portuale. A bordo di una vettura c'erano due persone, rimaste bloccate, ma salvate dai vigili del fuoco. In altre quattro finite sulla scogliera e poi trascinate in mare non è ancora chiaro se c'erano persone. L'allerta meteo durerà fino alle ore 21 di questa sera. In Prefettura a Napoli è stata immediatamente convocata una riunione d'urgenza.

 

Disposto l'invio a Ischia di militari e mezzi dell'esercito, sono giunti anche altri 70 vigili del fuoco, trasportati a bordo di un traghetto nonostante il mare in tempesta. Non solo Casamicciola. Frana anche ai Maronti, danneggiata una villa che ora rischia di crollare verso il mare. La premier Giorgia Meloni è in costante contatto con la prefettura.