Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Reddito di cittadinanza, ancora una truffa: 111 sussidi a extracomunitari che non ne avevano diritto. Hanno incassato 900mila euro

  • a
  • a
  • a

Reddito di cittadinanza, ancora una truffa. Centoundici persone, di origine extracomunitaria, percepivano indebitamente il sussidio. Sono le conclusioni a cui è arrivata la Guardia di finanza di Vibo Valentia che, coordinata dalla procura e su disposizione del tribunale, ha notificato le relative ordinanze con cui sono state sequestrate le somme incassate e segnalati i denunciati all'Inps per l'irrogazione delle sanzioni amministrative di revoca o decadenza del beneficio con il conseguente recupero. L'ammontare complessivo delle somme è di circa 900mila euro. Attualmente il cittadino straniero può beneficiare del contributo se residente in Italia da almeno 10 anni di cui gli ultimi 2 in modo continuativo. Nel caso specifico, questa condizione non era affatto esistente. In un caso emblematico, un extracomunitario percepiva il reddito di cittadinanza nonostante fosse ospite in un centro di accoglienza. Gli inquirenti, guidati dal procuratore Camillo Falvo, ora intendono verificare se dietro tale diffusa forma di illegalità vi sia una regia con l'implicazione di altri soggetti.