Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, la nuova ondata: contagi in aumento del 51.9%. Quasi raddoppiati gli ingressi in terapia intensiva

  • a
  • a
  • a

Il Covid purtroppo torna a crescere in maniera prepotente. I contagi aumentano e riprendono anche i ricoveri in terapia intensiva e nei reparti ordinari. In sette giorni i nuovi casi sono aumentati del +51,9%, +21.1% di letti occupati nelle terapie intensive e + 31.8% negli altri reparti. Un solo dato positivo: calano i decessi, - 8.5%. I numeri emergono dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe e riguardano la settimana dal 28 settembre al 4 ottobre.

Notevole il dato sui contagi. Siamo passati dai 160.829 della settimana precedente ai 244.353 di quella analizzata, di conseguenza crescono anche gli attualmente positivi: 491.811 contro 444.389. I ricoveri passano da 3.653 a 4.814 e quelli in intensiva da 128 a 155. Come scritto sopra, le vittime calano da 307 a 281. Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, spiega che per la terza settimana consecutiva si registra l'incremento dei nuovi casi che ora sono di media 35mila al giorno. 

L'andamento riguarda le regioni in maniera eterogenea, anche se si passa da +18,4% della Sardegna al +132% della Valle D'Aosta. Stesso discorso per le province: +9% Cagliari e +132% Aosta. Unico dato in controtendenza quello di Crotone: -2.4%. In aumento anche l'incidenza delle reinfezioni: i casi sono stati 59.172 (17,8%) rispetto al 15,8% della precedente valutazione. A preoccupare sono soprattutto i ricoveri. Dopo oltre due mesi in calo, si registra l'inversione di tendenza nei reparti di terapia intensiva: dagli 11 ingressi al giorno si è passati a 21, quasi il doppio.