Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Carburanti, prezzi di benzina e gasolio in discesa. Terzo forte calo delle quotazioni internazionali

Christian Campigli
  • a
  • a
  • a

Tre indizi equivalgono ad una prova. Un assunto consolidato per i lettori di romanzi gialli, una forte speranza per i consumatori italiani. Perché i prezzi di benzina e, soprattutto, gasolio incidono direttamente sull'inflazione. E, di conseguenza, sulla cifra finale che ognuno di noi spende al supermercato. Terzo forte calo delle quotazioni internazionali dei prodotti raffinati. Il Brent è ancora in discesa, grazie alla prospettiva, giudicata attendibile dai mercati internazionali, di un evidente rallentamento della crescita mondiale.

 

 

Secondo la quotidiana rilevazione di Staffetta Quotidiana, resa nota dall'agenzia di stampa AdnKronos, questa mattina Eni ha ridotto di tre centesimi al litro i prezzi consigliati della benzina. Per IP e Q8 si registra un ribasso di un cent a litro sulla benzina.

 

 

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle otto di ieri mattina su circa quindicimila impianti: benzina self service a 1,771 euro/litro (-2 millesimi, compagnie 1,776, pompe bianche 1,762), diesel a 1,855 euro/litro (+2, compagnie 1,855, pompe bianche 1,855). Benzina servita a 1,916 euro/litro (-2, compagnie 1,961, pompe bianche 1,828), diesel a 1,996 euro/litro (+3, compagnie 2,035, pompe bianche 1,917). Gpl servito a 0,801 euro/litro (-1, compagnie 0,807, pompe bianche 0,795), metano servito a 2,781 euro/kg (+28, compagnie 2,782, pompe bianche 2,7769), Gnl 2,785 euro/kg (+53, compagnie 2,720 euro/kg, pompe bianche 2,836 euro/kg). Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,859 euro/litro (servito 2,114), gasolio self service 1,938 euro/litro (servito 2,194), Gpl 0,900 euro/litro, metano 2,565 euro/kg, Gnl 2,724 euro/kg.