Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Legato, picchiato e rapinato barista

default_image

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Rapina stile arancia meccanica a San Giustino la sera dell'Epifania poco dopo le 23. Brutta avventura per un barista che dopo essere andato a gettare l'immondizia, facendo ritorno nella propria attività ha trovato ad attenderlo due ladri a volto coperto. Armati di coltello lo hanno prima minacciato, poi legato mani, piedi e imbavagliato. Paura allo stato puro, insomma. Non contenti lo hanno picchiato con violenza. Hanno avuto perciò gioco facile nello svuotargli la cassa dove era conservato l'intero incasso di giornata. Per aumentare il bottino già pingue hanno portato via i tagliandi delle lotterie, diverse stecche di sigarette e altro. Bottino pingue e fuga facile mentre il calvario per il 40enne è proseguito fino alle 4 di notte, quando l'intuito di una pattuglia di carabinieri della locale stazione gli ha letteralmente salvato la vita.