Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'industriale Alberto Balocco e un amico uccisi da un fulmine mentre erano in bici

  • a
  • a
  • a

Uno dei due biker morti nel primo pomeriggio a Pragelato nella zona del rifugio dell'Assieta dopo essere stati colpiti da un fulmine è l'imprenditore Alberto Balocco. Lo si apprende da fonti vicini all'azienda. Cinquantasei anni compiuti ieri, Balocco, presidente e amministratore delegato dall’industria dolciaria fondata dal nonno nel 1927 e tuttora controllata dalla famiglia risulterebbe infatti tra le due vittime della tragedia consumatasi nel primo pomeriggio di oggi nella zona dell'Assietta, comune di Pragelato nel Torinese. Costernato il commento su fb del sindaco di Fossano, in provincia di Cuneo, Dario Tallone: "È giunta purtroppo la tragica notizia della morte di Alberto Balocco in un incidente. Profondo dolore per la nostra comunità fossanese. Cordoglio e vicinanza alla famiglia". L'azienda Balocco dà lavoro a circa 500 persone a Fossano e è nota per la produzione di panettoni, ma anche di biscotti e altri prodotti da forno. Albertro Balocco era sposato e padre di tre figli. Meno di due mesi fa, a inizio luglio, era morto il papà Aldo.