Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto Vincenzo Carbone, presidente emerito della Cassazione. Aveva 87 anni

  • a
  • a
  • a

E' morto a 87 anni il presidente emerito della Cassazione, Vincenzo Carbone. Lo fa sapere la Suprema Corte che in una nota esprime il cordoglio del primo presidente, dei magistrati e del personale. Dopo una lunga carriera da magistrato, Carbone è stato presidente della Cassazione dal 24 luglio 2007 al 12 luglio 2010. "La sua dirigenza è stata improntata all’idea della Giustizia come servizio - si legge in una nota - un servizio attanagliato da una crisi di funzionalità, le cui cause ha individuato e analizzato, con l’obiettivo di rinvenire i possibili rimedi interni all’organizzazione della Corte". Autore di numerosi saggi, tra i quali si segnalano il primo commentario della Costituzione italiana e gli studi sulle notificazioni e le impugnazioni, ha attivamente partecipato alla Direzione scientifica della rivista Il Corriere giuridico. E’ stato in due occasioni membro della commissione per la riforma del codice di procedura civile e dal 1981 al 1986 consigliere del Csm. La Corte ricorderà il presidente emerito Vincenzo Carbone con una messa che sarà celebrata, alla presenza dei familiari, il 6 settembre, alle ore 9, nella Cappella del Cortile d’onore del Palazzo di Piazza dei Tribunali.