Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Riccione, attraversavano i binari in stazione: due sorelle bolognesi investite e uccise da un treno Alta Velocità

  • a
  • a
  • a

 

Due ragazze, due sorelle di 15 e 17 anni, sono state investite e uccise da un treno Alta Velocità in transito alla stazione di Riccione (Rimini) diretto verso Milano e proveniente da Pescara. È successo intorno alle 7. Sul tragico incidente - avvenuto intorno alle 7 - sono in corso gli accertamenti dell’Autorità Giudiziaria. Mentre il padre delle due sorelle, residenti in provincia di Bologna, sta raggiungendo l'obitorio per completare l'identificazione. Dopo ore senza identità, grazie a un telefonino ritrovato lungo il binario e appartenente a una delle due, gli inquirenti sono riusciti a dare un nome alle vittim.

 

 

Le due giovani sono state viste arrivare in stazione e tentare di attraversare i binari. Questo il racconto di un testimone, il gestore del bar della stazione: "Erano circa le 6.30/6.40 quando mi si è avvicinata una bellissima ragazza vestita di nero che mi ha chiesto qualcosa ma ho subito capito che non era in sé. Mi ha detto che non aveva soldi e che le avevano rubato il telefonino. Successivamente si è allontanata di due metri e si è incontrata con una sua amica vestita di verde e con gli stivali in mano quando all'improvviso si sono dirette al binario 2 dove era fermo il treno per Ancona. Quando ho capito cosa volessero fare ho urlato, tutti dietro di me hanno urlato...ho sentito il fischio fortissimo del treno e una botta tremenda. Poi non ho capito più nulla, tutti urlavano". Indaga la Polfer, sul posto anche i carabinieri e i vigili del fuoco che stanno operando ai rilievi e al recupero dei corpi delle vittime non ancora identificate. Sul posto anche il pm di turno.

 

 

A seguito della disgrazia il traffico ferroviario - circa 20 treni - è sospeso tra Pesaro e Riccione, comunica Trenitalia che spiega come i treni Alta Velocità, InterCity e Regionali possono registrare maggiori tempi di percorrenza fino a 90 minuti. È stato anche attivato il servizo sostitutivo con bus tra Cattolica e Rimini.