Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grosseto, auto travolge gruppo di ciclisti: 4 morti e 6 feriti. Perde la vita anche il conducente di 82 anni

  • a
  • a
  • a

Tragico incidente stradale a Grossetto. Questa mattina giovedì 14 luglio, intorno alle ore 11, in via Pupilli all'altezza del passaggio a livello di Braccagni una Fiat Panda ha travolto un gruppo di ciclisti: morto il conducente del mezzo e tre sportivi. Le vittime sono Mario Fiorillo di 82 anni, che guidava l'auto, e Roberto Seripa (71 anni), Antonio Panico (56 anni) e Nilo Naldini (75 anni). Un quarto cicloamatore è stato trasportato da Pegaso 1 al Careggi di Firenze in codice 3, mentre altri cinque sono stati trasportati in codice 2 all’ospedale di Grosseto. Sono intervenuti sul posto carabinieri e polizia stradale.

 

 

Nel momento in cui si è verificato l'incidente era in corso il consiglio comunale, prontamente sospeso come comunicato dal sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sui social. "A causa delle tragiche notizie che arrivano dalla nostra frazione di Braccagni, relativamente a un incidente stradale che si è verificato in mattinata, il consiglio comunale di Grosseto ha deciso all’unanimità e con grande apprensione di sciogliere la seduta in corso. In attesa di ulteriori aggiornamenti esprimiamo vicinanza a tutte le persone coinvolte e ai loro familiari".

 

 

E dopo la strage sono arrivate anche le prime testimonianze "Eravamo un gruppo di 20 ciclisti circa. Ho visto questa auto che si allargava, come se avesse un ostacolo davanti a sé. Pensavo dovesse girare verso un negozio di infissi. E invece veniva sempre più qua. Io sono riuscita a passare. Poi mi sono girata, e ho visto la strage". Il gruppo, racconta la donna,"proveniva da Massa Marittima" quando, probabilmente a causa di un malore dell’uomo alla guida dell’auto, la fila di ciclisti è stata travolta.