Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elicottero disperso, riprese le ricerche tra l'Emilia Romagna e la Toscana: chi c'era a bordo

  • a
  • a
  • a

Sono riprese questa mattina, venerdì 10 giugno, alle prime luci dell'alba, le ricerche dell'elicottero scomparso ieri tra l'Emilia Romagna e la Toscana. Ad essere finito fuori dai radar è stato un mezzo civile con a bordo sette persone, si legge in una nota del Soccorso Alpino, decollato dalla provincia di Lucca e diretto nel trevigiano.

 

 

Subito dopo l’allarme, scattato nel pomeriggio di ieri, diverse squadre territoriali del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico si sono dirette verso il campo base organizzato a Pievepelago (Modena). Le ricerche, che già nella giornata di ieri hanno potuto contare su sorvoli ricognitivi di elicotteri dell’Aeronautica Militare, Elisoccorso 118, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco, hanno dato esito negativo. I militari dell’Aeronautica, in collaborazione con il Soccorso Alpino, hanno protratto le ricerche fino alla scorsa mezzanotte inoltrata. Questa mattina, sono riprese le operazioni, con campo base sempre nel capoluogo dell’Appennino modenese: il Soccorso Alpino è presente con diverse squadre territoriali, alcune delle quali saranno imbarcate su velivoli dell’Aeronautica, che coordina le operazioni, per la ricerca dall’alto.

 

 

L’elicottero, partito da Lucca diretto a Treviso, era stato preso a noleggio dalla Elettric80 Group, la cui sede è a Viano, in provincia di Reggio Emilia, per il trasporto di alcuni alla Roto Cart, nel Trevigiano. A bordo sei persone e il pilota. I passeggeri sono di nazionalità turca e libanese, mentre il pilota è italiano.