Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, tempo a doppia velocità: caldo africano al centro sud, temporali e grandine in parte del nord

  • a
  • a
  • a

Sarà un fine settimana dal clima pazzo: caldo tra i 38 e i 40 gradi, ma anche grandine, temporali e nubifragi. Sono queste le previsioni degli esperti meteo per sabato 4 e domenica 5 giugno. Come spiega 3bmeteo.com, sarà un weekend dalle caratteristiche "contrapposte, da un lato avremo la massima espansione dell'onda calda sahariana sulle regioni meridionali e insulari e dall'altro l'arrivo di una perturbazione atlantica che andrà a confrontarsi con questa massa d'aria davvero rovente. Inevitabili saranno fenomeni temporaleschi di forte intensità e frequentemente accompagnati da grandinate". In particolare dalla seconda parte della giornata di domenica, soprattutto la sera e sulle regioni settentrionali. Nel resto della Penisola, invece, le temperature continueranno ad aumentare e in regioni come la Puglia e la Sicilia, si ipotizzano colonnine di mercurio che addirittura sfioreranno i 40 gradi. Diamo un occhio alle previsioni sempre di 3bmeteo.com.

Sabato 4 giugno - Gli esperti del portale meteo prevedono "tempo stabile sulla Penisola con sole alternato a nuvolosità alta e stratificata, più presente al Centro e al Sud. Nelle ore centrali qualche annuvolamento irregolare sulle zone alpine ma con fenomeni esclusi o del tutto isolati. Temperature in aumento, punte di 33/34°C al Nord, 35/36°C al Centro, 37/38°C in Sardegna e nel Sud Peninsulare. Venti deboli variabili o meridionali. Mari poco mossi o localmente mossi.

Domenica 5 giugno - Sempre secondo 3bmeteo.com è la giornata in cui si registreranno i primi cambiamenti. "Nord, irregolarmente nuvoloso sin dal mattino sulle Alpi occidentali con qualche isolato piovasco, più soleggiato altrove. Tra il pomeriggio e la sera forti temporali in formazione su Alpi e Prealpi in graduale discesa verso le pianure soprattutto a nord del Po. I fenomeni saranno accompagnati da grandine e colpi di vento. Maggiori schiarite tra Liguria ed Emilia Romagna anche se con locali fenomeni non esclusi. Centro, prevalgono cieli sereni o poco nuvolosi con qualche velatura o stratificazione. Sud, prevalgono cieli sereni o poco nuvolosi con qualche velatura o stratificazione. Temperature in calo dalla sera al Nord, stabili al Centro, in ulteriore aumento al Sud con punte di 40°C su Sicilia, Basilicata e Puglia. Venti di libeccio da deboli a moderati entro sera sulle regioni centro settentrionali. Mari fino a mossi i bacini occidentali, poco mossi o calmi gli altri".