Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ruby ter, il pm chiede 6 anni per Berlusconi e 5 per Karima. "Alle olgettine 2.500 euro al mese e la casa per mentire"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Al termine della requisitoria del processo Ruby ter, iniziata durante la scorsa udienza, il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e il pm Luca Gaglio hanno chiesto condanne per 28 degli imputati. Oltre a Silvio Berlusconi e Karima El Marhoug per cui sono stati chiesti rispettivamente 6 e 5 anni di reclusione, le pene per tutti gli altri imputati vanno da un anno e 4 mesi (chiesti per la senatrice Maria Rosaria Rossi) a 6 anni e mezzo (la pena più alta, chiesta dai pm per l’ex fidanzato di Ruby, Luca Risso). L’unica assoluzione proposta dai magistrati è nei confronti di di Luca Pedrini, collaboratore e amico di Nicole Minetti.

 

 

Per le ex olgettine sono state chieste pene che vanno dai tre anni e mezzo ai cinque anni, che sono stati chiesti per Maryshtell Garcia Polanco, Barbara Guerra e Alessandra Sorcinelli. Nei confronti di Simonetta Losi e Giorgio Puricelli, la procura ha chiesto un anno e 8 mesi di reclusione per il solo reato di falsa testimonianza. In totale, poi, è stata chiesta una confisca di quasi 22 milioni di euro, di cui 2,7 per le ragazze ad eccezione di Ruby per cui ne sono stati chiesti cinque.

 

 

"Emerge in modo chiaro che viene assicurato alle ragazze che sarebbero state ’a postò con un reddito base mensile di 2.500 euro e di avere un tetto, una casa, un alloggio" per garantire il silenzio sulle serate di Arcore, "per rendere false testimonianze, per mentire in tribunale e non lasciare dichiarazioni ai media di senso contrario". Lo sostiene il pm di Milano Luca Gaglio che sta sostenendo l’accusa contro Silvio Berlusconi imputato, insieme ad altri 28 imputati, nel processo Ruby ter. Un accordo che - a dire della pubblica accusa - sarebbe iniziato nel gennaio 2011. Nell’udienza di oggi sono attese le richieste di condanna per gli imputati accusati, a vario titolo, di corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza.