Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid: mascherine, green pass, vaccino, stadi, viaggi e hotel. Cosa accadrà dal primo aprile

  • a
  • a
  • a

Come si sta orientando il governo sulle misure restrittive in considerazione della diminuzione dei casi di Covid? Secondo le ultime indiscrezioni l'obiettivo è quello di allentare lentamente i divieti, limitare gradualmente l'uso del green pass, mantenere l'obbligo vaccinale per alcune categorie di lavoratori e per gli ove 50, almeno fino al 15 giugno. Palazzo Chigi sta lavorando a un nuovo decreto che dovrebbe essere approvato all'inizio del mese di marzo e forse entrare in vigore dal primo aprile, considerato che il giorno prima termina lo stato di emergenza che al momento non sembra essere rinnovabile. L'obiettivo, quindi, sarebbe quello di stilare un nuovo calendario per avvicinarsi al ritorno della normalità. Il Corriere della Sera ha pubblicato quelle che potrebbero essere le nuove scadenze.

Green pass La soluzione che sembra più praticabile è procedere gradualmente alla limitazione dell'uso e non cancellarlo completamente. E' lo strumento che aiuta a spingere verso la terza dose e l'esecutivo è intenzionato a mantenere questa linea. 

Mascherina Non più vietata all'aperto, sarà obbligatoria nei luoghi al chiuso. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, emetterà una nuova ordinanza.

Ffp2 Non dovrebbe essere rinnovato l'obbligo negli spettacoli all'aperto. Per teatri, cinema, locali di intrattenimento, musica e sport dal vivo, occorrerà tener conto della decisione sull'uso del dispositivo di protezione nel suo complesso.

Ristoranti e bar Sarà abolito l'obbligo di mostrare il green pass per consumare all'aperto. Ancora da decidere per il servizio al chiuso. Le ipotesi sembrano due: rinnovare l'uso del certificato verde oppure limitarsi a quello della mascherina quando ci si alza dal tavolo.

Quarantena Verso un allentamento per chi arriva dall'estero, a meno che non si tratti di un Paese con condizioni pandemiche gravi. 

Alberghi Si va verso l'eliminazione dell'uso del green pass rafforzato per hotel, sagre, fiere, congressi. Ci si dovrebbe arrivare gradualmente tenendo presente la curva pandemica e senza escludere l'obbligo di tampone in occasione di eventi particolarmente affollati. 

Piscine e palestre Niente green pass rafforzato per l'attività all'aperto. Maggiore gradualità per quella al chiuso. 

Stadi Si dovrebbe tornare alla capienza al 100% a partire dal primo aprile. 

Trasporti Anche in questo caso il governo sta valutando un allentamento delle misure. 

Cts e colori L'esperienza del Comitato potrebbe terminare il 31 marzo. Non è invece scontata l'eliminazione del sistema dei colori.