Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Sileri: "A metà febbraio via l'obbligo di mascherine all'aperto"

  • a
  • a
  • a

Quando cesserà l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto? Secondo Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, avverrà alla metà del mese di febbraio, quindi nel giro di una decina di giorni. Sileri lo ha dichiarato a 24 Mattino su Radio24. "Da metà febbraio - ha detto il sottosegretario - sarà rimosso l'obbligo delle mascherine all'aperto. Prima o poi - ha aggiunto -toglieremo anche quelle al chiuso, ma è troppo presto per parlarne. Ci sarà prima una fase di transizione", ha aggiunto.

Sileri ha quindi assicurato che "sarà possibile riprendere in sicurezza alcune attività, come quelle delle discoteche grazie soprattutto al fatto che abbiamo l'85% di vaccinati, il 60% di persone che hanno già fatto la terza dose e una circolazione del virus che tende progressivamente a essere più bassa". Ancora una volta, dunque viene considerata fondamentale la campagna vaccinale, che continua a essere l'unica arma efficace per cercare di fermare il virus. 

Mentre in gran parte dell'Europa la situazione appare in netto miglioramento, non è così per tutti i Paesi. La Corea del Sud, ad esempio, non utilizzerà più il monitoraggio Gps per imporre le quarantene e interromperà anche le chiamate di controllo quotidiane ai pazienti con Covid a basso rischio. Non perché i contagi sono in diminuzione, al contrario: un'ondata di variante Omicron è in rapido sviluppo nel Paese e il massimo esperto di malattie infettive coreano ha affermato che la velocità di trasmissione ha reso impossibile mantenere una risposta medica serrata e proattiva. Il paese ha segnalato 38.691 nuovi casi nell'ultimo bollettino, un aumento di nove volte rispetto a metà gennaio. La Corea del Sud era stata una storia di successo dall'inizio della pandemia, aumentando la sua capacità di test e utilizzando la tecnologia per il tracciamento dei contatti. Ma l'ondata di infezioni da Omicron ha reso irrilevanti proprio questi punti di forza del paese.