Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trasforma la casa in un bordello: a processo

default_image

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

Tutto ha avuto inizio da un blitz dei carabinieri, che da tempo tenevano sotto controllo l'appartamento situato nella prima periferia di Perugia dove erano stati segnalati movimenti sospetti. E nel corso del controllo, si erano imbattuti in tre giovani “coinquiline”, una delle quali di nazionalità spagnola. Che, messa alle strette, aveva vuotato il sacco. Spiegando che in quella abitazione era solita “intrattenersi con alcuni clienti”. Inevitabile l'incriminazione nei confronti dell'intestataria del contratto d'affitto, una 35 enne di origini domenicane. Che è stata rinviata a giudizio per favoreggiamento della prostituzione. Secondo l'accusa, la donna avrebbe trasformato la sua casa in un vero e proprio bordello.