Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa del Covid, ottenevano i soldi dello Stato senza averne diritto: 78 indagati, 35 misure cautelari. Bottino da 440 milioni

  • a
  • a
  • a

Maxi operazione della Guardia di Finanza. I soldi stanziati dallo Stato per aiutare le imprese e i commercianti in crisi a causa della pandemia, finivano nelle mani di professionisti, imprenditori e commercialisti che non ne avevano diritto. Una super frode che ha permesso di sottrarre milioni e milioni di euro allo Stato. E' stata scoperta attraverso un'indagine delle fiamme gialle di Rimini, che indagine che poi è stata estesa in diverse regioni.

Stando a un primo bilancio, sono 78 gli indagati, mentre il giudice per le indagini preliminari ha già emesso 35 misure cautelari. L'importo complessivo della truffa è intorno ai 440 milioni di euro, fondi percepiti in maniera illecita, creando e commercializzando falsi crediti di imposta. Decine le perquisizioni effettuate in diverse zone d'Italia. E' molto probabile che il numero delle persone coinvolte continuerà a crescere.