Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, 137.147 nuovi casi e 377 morti. Diminuiscono i ricoveri. Il bollettino di oggi, sabato 29 gennaio

  • a
  • a
  • a

Sono 137.147 i nuovi casi di positività al Covid 19. Il dato emerge dal bollettino quotidiano di oggi, sabato 29 gennaio, che ufficializza anche 377 decessi. Nei dati delle 24 ore precedenti i contagi erano stati 143.898, mentre i decessi 378. Come tutte le sere il ministero della Salute diffonde le statistiche relative alla pandemia e arriva un altro lieve segnale positivo: le guarigioni sono più delle infezioni. Dall’inizio dell’epidemia, comunque, diventano 10.821.375 le persone che hanno contratto il virus, o meglio quelle a cui è stato diagnosticato. Le vittime complessive, invece, salgono a 145.914.

Sono complessivamente 8.010.813 le persone guarite o dimesse e 141.230 quelle diventate negative nelle ultime 24 ore, ieri erano state 181.594. Gli attuali positivi sono in tutto 2.664.648, quindi 4.180 in meno rispetto a ieri (-37.625 il giorno prima). Compresi quelli molecolari e gli antigenici, i tamponi totali processati sono stati 999.490, ovvero 51.798 in meno rispetto a 1.051.288 del precedente bollettino. Il tasso di positività rimane stabile al 13,7%, lo stesso identico di ieri. Sul fronte del sistema sanitario, per il quarto giorno consecutivo sono in diminuzione le degenze in ogni area. Sono -160 (ieri -57), per un totale di 19.636 ricoverati, i posti letto occupati nei reparti Covid ordinari. 42 in meno, ieri -15, i posti letto occupati nelle terapie intensive. Attualmente il totale dei malati più gravi è 1.588. Oggi sono stati certificati 118 ingressi in rianimazione, ieri erano stati 126.

Ancora una volta è la Lombardia la regione con maggiori nuove infezioni, anche perché processa il numero più alto di tamponi. I nuovi casi sono 18.555 su oltre 167mila test. Il tasso di infezione è dunque dell'11.1%, più basso di quello medio a livello nazionale. Lo scorso sabato la Lombardia aveva ufficializzato 31mila nuovi casi e la positività era al 14.5%. Oltre alla Lombardia, altre cinque regioni comunicano incremento a cinque cifre: Veneto +15.631 casi, Emilia-Romagna +15.023, Lazio +12.201, Puglia +11.055 e Campania +11.020.