Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quirinale, Mattarella a Palermo per ultima domenica da presidente. Gli appelli di Al Bano e Lino Banfi

  • a
  • a
  • a

Ha deciso di trascorrere l'ultima domenica da presidente della Repubblica nella sua città natale. Sergio Mattarella, questa mattina, domenica 23 gennaio, si è così recato a Palermo, dove ad accoglierlo c'era la sua gente. "Grazie presidente!", le parole dei concittadini che lo hanno aspettato all'uscita della sua abitazione in via Libertà per andare a messa, accompagnato dai figli Laura e Bernardo. Il capo dello Stato ha risposto con un sorriso, salutando con la mano i palermitani, che in questi giorni gli staranno vicino. Mattarella, infatti, trascorrerà il periodo delle elezioni del suo successore nella sua terra nativa. La messa è stata celebrata dal cappellano militare, don Salvatore Falzone, in forma privata alla Legione dei Carabinieri di Sicilia. Presente anche il diacono Pietro Torrente, brigadiere in congedo, e circa trenta persone, tutti carabinieri, alcuni ufficiali comandanti in divisa, il comandante regionale Generale Rosario Castello e il comandante provinciale, generale Giuseppe De Liso. La messa è stata celebrata senza nessuna solennità nei riti.

 

Nel frattempo, però, c'è anche chi vorrebbe un suo secondo mandato. Al Bano, infatti, si è detto disponibile "a cantare Fratelli d'Italia sotto il Quirinale" affinché Mattarella "facesse uno sforzo in più per amore di questo Paese. Ha fatto un gran bel lavoro. Siamo ancora in piena pandemia. Almeno un paio di anni, non dico tanto", ha detto a LaPresse. Se invece dovesse andare una donna, "ci vedrei bene Elisabetta Casellati, sarebbe la donna giusta".

 

Pensiero questo condiviso pure da Lino Banfi. "Una telefonata a Mattarella per convincerlo? Sì, poteva essere una bella cosa… Caro ragazzo, fallo per noi. Per questa nostra categoria di nonni liberi italiani che ti vogliamo bene. Lui è più giovane di me. Potrebbe fare altri tre anni come minimo, come con i tempi supplementari. A noi ci sta bene. Questo settennato è stato ottimo".