Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino, in Italia quasi 121 milioni di dosi somministrate. Aumentano booster, prime iniziezioni e inoculazioni ai bambini

  • a
  • a
  • a

La campagna vaccinale in Italia ha decisamente accelerato. Sia perché la diffusione della variante Omicron mette paura, sia per le restrizioni imposte dal governo guidato da Mario Draghi che hanno spinto molti cittadini a farsi somministrare il siero, considerato in tutto il mondo l'unica vera e propria arma per cercare di arginare il Covid. Nel nostro Paese i numeri della vaccinazione sono tutti in crescita. Le dosi booster nella settimana dall'11 al 17 gennaio hanno fatto registrare oltre 3,6 milioni di inoculazioni, 350 mila in più rispetto alla settimana precedente. Lo rende noto la struttura commissariale guidata dal generale Francesco Figliuolo.

In generale, negli ultimi 7 giorni la media giornaliera si è attestata su quasi 645 mila somministrazioni al giorno. Nel dettaglio si è registrata una media di oltre 74 mila prime somministrazioni e 524 mila dosi booster giornaliere. In merito alle somministrazioni per la fascia di età 5 – 11 anni, nella settimana sono state inoculate oltre 250 mila prime dosi e più di 91 mila seconde. Anche la vaccinazione dei più piccoli sta prendendo piede, seppure a una velocità ridotta rispetto a tutte le altre fasce d'età.

L’accelerazione nelle somministrazioni vede l’Italia in terza posizione a livello europeo, in undicesima a livello mondiale, in relazione alle dosi somministrate ogni 100 abitanti. E non c'è alcun problema sulla disponibilità del siero. Sono circa 5,8 milioni le dosi di vaccino che verranno distribuite alle regioni e alle province autonome nel periodo compreso tra il 20 e il 28 gennaio. In particolare, saranno consegnate circa 1,7 milioni di dosi Moderna, 3 milioni di Pfizer per adulti e oltre 1,1 milioni di preparato pediatrico Pfizer. Gli obiettivi sono sempre gli stessi: spingere sulla terza somministrazione, convincere chi fino a ora non si è vaccinato, continuare a somministrare il siero ai bimbi. Complessivamente sono stati inoculati quasi 121 milioni di dosi.