Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

No vax trovato morto in casa a 51 anni. L'ultima telefonata all'amico: "Respiro male"

Medico nei guai

  • a
  • a
  • a

Era un informatore scientifico, aveva 51 anni ed era fortemente contrario alla somministrazione del vaccino anti Covid. E' stato trovato senza vita nella sua abitazione. Aveva scoperto di aver contratto l'infezione da Covid poco prima dei giorni di Natale. Il peggioramento è stato improvviso e il suo cuore ha cessato di battere. A raccontare la storia è il Secolo XIX, quotidiano Ligure, secondo cui l'uomo per mesi aveva sempre rifiutato il vaccino

Sembra che nelle ultime ore della sua vita abbia telefonato a un suo amico, dicendogli che aveva gravi difficoltà nel respirare. Nella notte è avvenuto il decesso. I vigili del fuoco sono entrati nella sua abitazione, ma ormai per il 51enne non c'era più niente da fare: l'uomo era già deceduto. Sarà l'Istituto di medicina legale dell'ospedale San Martino, che si occuperà degli esami del caso, a stabilire cosa abbia causato la morte. L'informatore scientifico era seguito dal suo medico di medicina generale che giorno dopo giorno si accertava delle sue condizioni per consigliargli la giusta terapia.

Le difficoltà respiratorie erano insorte da qualche giorno, poi si sono velocemente aggravate. La sorella ha raccontato che negli ultimi giorni si era convinto a farsi iniettare la prima dose del vaccino e non era stato semplice. Lo aveva fatto soltanto perché dal punto di vista legale la vaccinazione gli avrebbe permesso di tornare al lavoro. Fino al 20 dicembre, aveva preferito non aderire alla campagna vaccinale e aveva eseguito tamponi ogni tre giorni per essere in regola con il green pass. Ora saranno le indagini a dover stabilire come mai l'uomo sia morto da solo in casa e invece non sia stato ricoverato in ospedale, considerato che le sue condizioni di salute si erano aggravate notevolmente nelle ultime ore di vita. Il decesso è stato una conseguenza del Covid oppure causato da un malore, accusato mentre si stava curando per il virus?