Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Positiva al Covid va al supermercato ma incontra il medico del tampone: "Non avevo nessuno che mi facesse la spesa"

  • a
  • a
  • a

 Una storia incredibile, che testimonia come la pandemia da Covid in Italia sia arrivata a una situazione di totale caos. E' successo a Cassino, nel Frusinate. Una signora, positiva al Covid, è uscita a fare la spesa in tutta tranquillità. Sfortuna ha voluto tuttavia che tra gli stessi scaffali del supermercato stesse facendo compere anche il medico che poco prima l’aveva sottoposta al tampone. Nonostante la mascherina, infatti, il medico ha riconosciuto subito la sua paziente: la vicenda è stata riportata da Frosinone Today

 

 

In pochi minuti, nel supermercato è scoppiato un parapiglia generale, con la signora che cercava di giustificarsi in ogni modo e il fuggi fuggi degli altri clienti che temevano il contagio. "Non avevo nessuno che mi facesse la spesa", ha provato a giustificarsi la donna. A raccontare l’accaduto attraverso i social lo stesso medico: "Dovete avere rispetto del prossimo e non pensare che questo virus sia una passeggiata. Uscire di casa pur essendo positivi vuol dire diffondere la malattia", le parole del dottore. Nel frattempo, il supermercato ha provveduto a sanificare gli ambienti, ma si teme che la donna abbia frequentato anche altre attività commerciali, mettendo a rischio la salute di gestori e clienti. La donna è stata segnalata all’Autorità competente e sarà molto probabilmente denunciata per aver violato la quarantena.

 

 

Non è la prima volta che una persona positiva al Covid viene sorpresa al di fuori dalla sua abitazione, nonostante la quarantena. Diversi i casi avvenuti negli ultimi giorni, tanti altri quelli che non sono stati scoperti. A Roma un uomo è stato sorpreso a passeggiare a Pineta Sacchetti, così come una coppia ad Anzio. Stessa cosa per una ragazza a Latina: lei aveva violato la quarantena per ben tre volte per andare a ballare in discoteca. Tutti loro sono stati denunciati e multati. Ora è toccato alla signora di Cassino.