Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, Natale e Santo Stefano con il maltempo. Ma neve soltanto in montagna

  • a
  • a
  • a

Natale e Santo Stefano con la neve? Freddo sì, ma con tutta probabilità precipitazioni nevose soltanto in montagna. Questo stando almeno alle previsioni degli esperti di 3bmeteo.com che hanno definitivamente accantonato l'ipotesi dell'arrivo del freddo russo. E' comunque atteso il maltempo che colpirà ampie zone della penisola. "Il grosso campo depressionario ad anello che abbraccerà l'intera Europa - spiega 3bmeteo.com - sarà il risultato della fusione tra la gelida saccatura russo-scandinava e quella nettamente più mite atlantica ma a questo connubio ci arriveremo per gradi".

Già da oggi, lunedì 20 dicembre, correnti fredde di matrice russa riusciranno a raggiungere parte della Penisola interessando più direttamente le regioni settentrionali e quelle del medio versante adriatico. Nel contempo inizieranno ad arrivare da ovest correnti umide e più miti relative all'avvicinamento del vortice atlantico. "Il tempo - spiega ancora 3bmeteo.com - inizierà a cambiare connotati, l'interferenza tra le due masse d'aria molto diverse tra loro produrrà i primi addensamenti nuvolosi ed a tratti potrà esserci anche qualche debole e isolato fenomeno. Il contesto climatico sarà ancora abbastanza freddo, soprattutto lungo le regioni adriatiche e al Nord dove non mancheranno ancora delle nebbie e delle gelate".

A partire da giovedì 23 dicembre "la gelida saccatura russa, incentivata da un vortice sul Mare di Barents inizierà a ritirarsi dall'Europa sud orientale mentre e l'aria fredda punterà a ovest compiendo un lungo giro a nord del Regno Unito dove le temperature precipiteranno e arriveranno anche nevicate fino a bassa quota. L'aria fredda continuerà poi la sua marcia in aperto atlantico dove aggancerà la depressione riportandola sull'Europa occidentale. Sarà con questa depressione che avremo a che fare durante i giorni di Natale e Santo Stefano. Il Mediterraneo e l'Italia saranno investiti da correnti umide e molto miti foriere di piogge anche intense e di nevicate ma che con ogni probabilità interesseranno solo le Alpi e a quote medio alte".