Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Patrizia Reggiani, le figlie con Maurizio Gucci e il tumore al cervello sconfitto: poi l'omicidio dell'ex marito

  • a
  • a
  • a

Patrizia Reggiani è un personaggio molto controverso nella storia della moda italiana e internazionale. E' l’ex moglie di Maurizio Gucci, condannata a 26 anni di carcere per il suo omicidio. Nata a Vignola il 2 dicembre 1948 e conosciuta come Lady Gucci, ex socialite, nel 1971 ha conosciuto ad una festa Maurizio Gucci, rampollo della casa di moda omonima. Nonostante il padre di Maurizio, l’ex attore Rodolfo Gucci, non fosse d’accordo, i due si sono sposati due anni dopo. Rodolfo era convinto che la giovane Patrizia puntasse solo ai soldi di suo figlio e che non fosse realmente innamorata di lui, così decise addirittura di disertare il matrimonio di Maurizio.

 

 

La vita tra Maurizio e Patrizia però va a gonfie vele e persino il suocero deve ricredersi. I due si amano e fanno una vita tra gli agi: gli yacht, gli appartamenti di lusso, i viaggi per il mondo. La Reggiani entra a far parte della casa di moda Gucci, ottenendo grandi successi. Nascono due figlie: Alessandra, nata nel 1977 e la secondogenita Allegra, classe 1981. La morte di Rodolfo Gucci nel 1985 scatena però un cambiamento nel marito, che rivoluziona l’azienda di famiglia e sperpera denari, dicendo alla moglie che non ha più bisogno di lei.

 

 

Maurizio a questo punto si invaghisce infatti di una donna giovane, Paola Franchi, e divorzia ufficialmente da Patrizia Reggiani nel 1992. Inizia così la disputa legale per dividersi i beni, la Reggiani si aggiudica un mantenimento annuale di miliardi di lire. Lo stesso anno Patrizia ha un tumore al cervello e viene operata con successo. Nel frattempo Maurizio Gucci vende le sue quote della società di famiglia, anche se l’ex moglie è contraria. Il 27 marzo 1995 Maurizio Gucci viene ucciso da quattro colpi di pistola, sparati mentre entrava nel palazzo della nuova società da lui fondata.

 

 

Il portinaio Onorato assiste alla scena e sarà indispensabile per dimostrare il colpevole. L’uomo è Benedetto Ceraulo, un muratore, che si scoprirà essere stato assoldato proprio da Patrizia Reggiani per uccidere il suo ex marito. La Reggiani viene condannata a 26 anni di carcere e ne ha scontati 17, dopodiché le è stata concessa la semilibertà. Oggi Patrizia Reggiani è definitivamente libera e vive con i suoi animali domestici: un pappagallo e un cane. La cantante Lady Gaga l'ha interpretata nel film di Ridley Scott, The House of Gucci. Giovedì 16 dicembre la storia di Patrizia Reggiani andrà in onda sul canale Nove, in un documentario intitolato Lady Gucci.