Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emilio Fede libero, il video della telefonata in lacrime a Non è l'Arena: "Sono emozionato, mi trema la voce"

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Emilio Fede libero. All'età di 90 anni il giornalista - storico direttore in particolare di Studio Aperto e poi del Tg4 - era agli arresti domiciliari perché condannato in via definitiva per il cosiddetto “caso Ruby bis”. Lo scoop lo fa in diretta Massimo Giletti durante Non è l'Arena, nel corso della puntata di oggi mercoledì 15 dicembre. "Mi ha chiamato poche ore fa e adesso lo salutiamo" lo annuncia Giletti. "Sono libero. E' tornata la vita anche se in un momento difficile in cui ho perso mia moglie" dice con voce rotta e commossa Emilio Fede.

 

EMILIO FEDE ANNUNCIA DI ESSERE LIBERO: IL VIDEO

 

Il giornalista originario di Barcellona Pozzo di Gotto, che si trova anche in precarie condizioni di salute, ha argomentato così: "Posso guardarmi attorno e tornare quel ragazzo che ero in Sicilia quando iniziai a seguire le cronache. L'attesa di oggi per la sentenza non ti dico - spiega rivolgendosi a Giletti - hanno detto lasciamolo libero oramai, lasciamolo vivere libero l'ultimo pezzo della vita. Ho rivissuto la mia vita tra gli gli amori, le lacrime, gli amici. Questa nuova vita la dedico alla mia cara Diana" dice commosso. Giletti poi promette una visita e Fede conclude così la telefonata tra mille ringraziamenti: "Sarebbe un gran bel regalo. Scusate, sono emozionato, mi trema la voce".