Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Valle d'Aosta, valanga a La Thuile: morto scialpinista di 25 anni

  • a
  • a
  • a

Uno scialpinista è stato estratto dalla valanga caduta a La Thuile in Valle d’Aosta e portato in Pronto soccorso. A quanto si apprende, si tratta di un 25enne, residente in Lombardia che, una volta arrivato in ospedale e viste le sue condizioni sono molto gravi, però non ce l'ha fatta ed è morto. Il ragazzo era stato trasportato a valle in elicottero ma era giunto in condizioni disperate a causa di un politrauma.

 

Una seconda persona era riuscita a uscire dalla massa nevosa e non sembra aver riportato conseguenze gravi (è in valutazione da parte del medico di elisoccorso). Una terza persona non è stata coinvolta ed ha potuto dare l’allarme.

 

 

Il distacco si è verificato nella zona del Piccolo San Bernardo. Oltre al Soccorso alpino valdostano sul posto sono intervenuti anche la guardia di finanza e i pisteurs della società che gestisce gli impianti di risalita. Si tratta del secondo incidente di questo genere in Valle d'Aosta in pochi giorni: il 29 novembre, tra Cervinia e Valtourneche, un addetto alle piste, Leonardo Pession, 58 anni, è stato travolto da una slavina piombata sulla pista a oltre 3mila metri di quota, nei pressi della sciovia Grand Sommettaz, sopra Cime Bianche. Pession è stato estratto dalla neve e rianimato, poi trasportato in elicottero ad Aosta dove tuttavia l'indomani è deceduto.

 

 

(notizia in aggiornamento)