Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Greta Beccaglia, il molestatore si trasferisce in un luogo segreto: "Non sono un mostro, ho paura per mia figlia". Chi è Andrea Serrani

  • a
  • a
  • a

Andrea Serrani, l'uomo che sabato ha dato una pacca sul sedere alla giornalista Greta Beccaglia in diretta tv, denunciato dalla donna, ora è indagato per violenza sessuale per il quale il Codice Penale prevede la reclusione da 6 a 12 anni. Un gesto folle quello del tifoso della Fiorentina all'uscita dallo stadio Castellani di Empoli che può avere ripercussioni su più vite considerando che ha una moglie e una bambina piccola.

 

 

Ma chi è Serrani? Marchigiano, 45 anni, ristoratore, è proprietario del ristorante Il Ranocchiaro di Chiaravalle, in pieno centro storico. Una moglie, conosciuta quando lavorava in Grecia, e una figlia, è un grande appassionato di calcio e tifoso della Biagio Nazzaro, squadra locale marchigiana, e della Fiorentina. Intanto ha ricevuto un Daspo di tre anni. "Ho fatto una cavolata, mi descrivono come un violentatore, ma io non sono così. Lo sputo sulla mano? Stavo tossendo. A casa mi hanno detto: come ti è venuto in mente? Me l’ha detto anche la mia compagna. Sanno che non sono una persona cattiva. Stiamo passando tutti i dispiaceri possibili del mondo. Uno lavora una vita, si crea una vita e poi guardate cosa succede" ha detto intervistato da La Zanzara

 

 

Il legale, l'avvocato Sabbatini, aggiunge: "Il suo gesto è stato grave e lui si è perfettamente reso conto dell’imperdonabile errore che ha commesso. Nessuno di noi intende minimizzare l’accaduto e tutti siamo molto sensibili al tema della violenza sulle donne ma mi sento di dire che il linciaggio mediatico a cui è sottoposto il mio assistito è esagerato, anzi, vergognoso". Intanto il ristorante è chiuso, Serrani si è momentaneamente trasferito in un luogo segreto: "Riaprirà nel fine settimana anche perché ora lui ha bisogno di riposare. Certo, nutre anche qualche timore per le conseguenze lavorative" e per la figlia "oltre ad altre ripercussioni ma, per contro, ha la solidarietà di tanta gente" ha concluso il legale.