Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quattro denunce e un'espulsione

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

E' un ternano di 25 anni il primo delle quattro persone denunciate martedì 10 ottobre dall'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, accusato di aver rubato a casa di alcuni parenti. Il giovane, con problemi di tossicodipendenza, uscendo dal centro di recupero in cui si trova attualmente, si è recato in visita a casa degli zii, i quali non appena si sono resi conto del furto, si sono rivolti alla polizia. Un italiano e una straniera sono invece i protagonisti dell'altro episodio che ha visto la squadra volante impegnata in vari interventi a partire dall'estate scorsa. I vicini, stanchi dei continui rumori e molestie provenienti dall'appartamento al piano superiore di uno stabile del centro, avevano richiesto l'intervento della polizia, ma in seguito a ciò erano stati minacciati dalla coppia. I due, un ternano di 46 anni e una cittadina dominicana di 48, sono stati denunciati per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, minacce e atti persecutori. E' stato invece rintracciato in centro un cittadino marocchino di 34 anni che è stato riconosciuto dagli agenti della pattuglia come colui che era stato espulso a fine settembre con l'ordine del questore a lasciare il territorio dello Stato entro 7 giorni. L'uomo, scarcerato il 28 settembre, dopo aver scontato un periodo di detenzione per  reati di droga, è stato denunciato per non aver ottemperato all'ordine e nuovamente espulso.