Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, per la quinta settimana in salita nuovi casi e ricoveri. Ecco come sono aumentati i decessi

  • a
  • a
  • a

I casi di contagio da Covid e i ricoveri continuano a crescere. Il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 17-23 novembre 2021, rispetto alla precedente, un aumento di nuovi casi (69.060 contro 54.370) e di decessi (437 vs 402). In crescita anche gli attualmente positivi (154.510 contro 123.396), le persone in isolamento domiciliare (149.353 contro 118.945), i ricoveri con sintomi (4.597 contro 3.970) e le terapie intensive (560 contro 481). "Per la quinta settimana consecutiva - spiega Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione - aumentano a livello nazionale i nuovi casi settimanali (+27%) con una media mobile a 7 giorni più che quadruplicata: da 2.456 il 15 ottobre a 9.866 il 23 novembre". L’aumento della circolazione virale è ben documentato dall’incremento sia del rapporto positivi/persone testate (da 3,6% a 14,7%), sia del rapporto positivi/tamponi molecolari (da 2,4% a 6,3%) e positivi/tamponi antigenici rapidi (da 0,07% a 0,27%).

"Sul fronte ospedaliero - afferma Renata Gili, responsabile Ricerca sui Servizi Sanitari della Fondazione - si registra un ulteriore incremento dei posti letto occupati da pazienti Covid: rispetto alla settimana precedente +15,8% in area medica e +16,4% in terapia intensiva". In termini assoluti, il numero di pazienti Covid in area medica è passato da 2.371 del 16 ottobre a 4.597 del 23 novembre 2021 (+93,9%) e quello nelle terapie intensive da 338 del 25 ottobre a 560 del 23 novembre 2021 (+65,7%).

A livello nazionale, inoltre, al 23 novembre, il tasso di occupazione è dell’8% in area medica e del 6% in area critica. Ma va considerato che le differenze regionali sono notevoli: per l’area medica superano la soglia del 15% la provincia autonoma di Bolzano (16%) e il Friuli Venezia Giulia (18%) che con il 14% supera anche quella del 10% per l’area critica. "Gli ingressi giornalieri in terapia intensiva - puntualizza Marco Mosti, Direttore Operativo della Fondazione - continuano ad aumentare: la media mobile a 7 giorni è passata da 38 ingressi al giorno della settimana precedente a 48". Ecco come è aumentato il numero dei decessi nelle ultime settimane: 20-26 ottobre 249 vittime; 27ottobre-2 novembre 257; 3-9 novembre 330; 10-16 novembre 402; 17-23 novembre 437.