Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavoro, operaio di 46 anni muore in un cantiere travolto da due metri di terra e cemento

  • a
  • a
  • a

Ennesima tragedia sul lavoro. Un operaio di 46 anni è morto a Rodano (Milano), travolto e sotterrato da due metri di terra e cemento mentre stava lavorando in uno scavo di un cantiere stradale. L’incidente è avvenuto attorno alle 13.30 di martedì 23 novembre in via Papa Giovanni XXIII, nella frazione Millepini. Sul posto sono intervenuti l’elisoccorso, i vigili del fuoco con Aps e il nucleo Saf, i carabinieri e i vigili urbani. 

 

 

I primi soccorsi, nel mentre che arrivavano i sanitari del 118, sono stati proprio i suoi colleghi che si sono fiondati nello scavo. Purtroppo è stato tutto inutile: i soccorritori del 118, intervenuti sul posto con un'ambulanza e l'elicottero, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

 

 

Non è ancora chiaro cosa abbia innescato il cedimento del terreno, sul caso sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri, sul posto insieme a polizia locale e vigili del fuoco del comando di via Messina. Intanto un operaio di 46 anni è morto sul posto di lavoro, una tragedia immane.