Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Recuperati fucili e pistole

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

La Polizia di Stato, nell'ambito di un'operazione finalizzata al contrasto del fenomeno dei furti in abitazione e della detenzione illegale di armi, ha tratto in arresto un pluripregiudicato italiano e denunciato il suo complice minorenne. Il blitz ha dato esito positivo, consentendo di rivenire e sottoporre a sequestro due fucili da caccia cal. 12, risultati provento di furto in abitazione. Nel prosieguo investigativo, il personale operante ha effettuato ulteriore perquisizione locale alla ricerca di armi presso il domicilio di un pluripregiudicato 47enne, anch' egli perugino. I poliziotti hanno sequestrato nel bagagliaio della sua autovettura una canna di fucile da caccia cal 12, parte del terzo fucile asportato in occasione del furto in abitazione; 23 fucili ad avancarica; 2 fucili a canna sovrapposta, 2 fucili monocanna, 2 revolver a tamburo cal 22, queste ultime tutte armi clandestine poiché prive di matricola o altri segni identificativi; nonché 1 fucile semiautomatico cal 12 per cui sono in corso ulteriori accertamenti e 66 cartucce da caccia cal. 12. Il 47enne, che non è titolare di alcun titolo di polizia in materia di armi, al termine delle incombenze di rito è stato tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione e porto di armi comuni da sparo clandestine, di detenzione illegale di munizionamento comune da sparo, nonché denunciato per l'ulteriore reato di ricettazione e associato alla Casa circondariale di Perugia, Capanne.