Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Migranti, 128 persone a bordo di due gommoni alla deriva nel Mediterraneo

  • a
  • a
  • a

Due gommoni con 128 migranti a bordo alla deriva nel Mediterraneo. Le richieste di aiuto arrivano da Alarm Phone: "Ci sono molti bimbi". Una prima richiesta di aiuto per un gommone semi-affondato con 60 migranti a bordo, poi a poche ore di distanza Alarm Phone lancia la seconda richiesta di intervento e questa volta per una barca con 68 persone, con migranti "in fuga dalla Libia". Al momento avrebbero "problemi di motore" "e affrontano forti venti e mare mosso... serve un intervento urgente" dice l'associazione di volontariato. "Autorità allertate 15 ore fa! Hanno problemi col motore e ci sono vento forte e mare duro. Chiediamo alle autorità europee di rispettare il loro dovere di soccorso!" ha scritto poi su Twitter Alarm Phone.

 

 

"Esprimo la mia vicinanza alle migliaia di migranti rifugiati e altri bisognosi di protezione in Libia, non vi dimentico mai, sento le vostre grida e prego per voi. Tanti di questi uomini, donne e bambini sono sottoposti a una violenza disumana" dice Papa Francesco dopo l’Angelus da Piazza San Pietro. "Ancora una volta chiedo alla comunità internazionale di mantenere le promesse di cercare soluzioni comuni concrete e durevoli per la gestione dei flussi migratori in Libia e in tutto il Mediterraneo. Quanto soffrono coloro che sono rimandati, ci sono dei veri lager lì. Occorre porre fine al ritorno dei migranti in Paesi non sicuri e dare priorità al soccorso di vite umane in mare con dispositivi di salvataggio e di sbarco. Garantire loro condizioni di vita degne, percorsi regolari di immigrazione. Sentiamoci tutti responsabili di questi nostri fratelli che da troppi anni sono vittime di questa gravissima situazione e preghiamo per loro in silenzio" ha concluso il Papa.